nuovi voucher

Dopo l’abolizione di pochi mesi fa, il governo ha deciso di reinserire una nuova forma di voucher nell’attuale manovra correttiva richiesta dall’Unione Europea. La reintroduzione di questo sistema di pagamento, molto caro agli imprenditori ma alquanto svantaggioso per i lavoratori, ha suscitato le ire della Cgil che, capitanata dal segretario Susanna Camusso è scesa in piazza a Roma con un corteo di protesta. Secondo il segretario del sindacato infatti quello che viene a mancare con questa manovra è il «Rispetto! Per il lavoro, per la democrazia, per la Costituzione». Perché la «reintroduzione dei voucher (contenuta nella manovra correttiva dei conti pubblici approvata definitivamente dal Senato)Leggi altro →